Come affrontare la quarantena? Eccovi la nostra biblio/cineteca virtuale!

Le importanti restrizioni imposte dalle autorità in questo difficile periodo stanno profondamente condizionando la nostra esistenza quotidiana: non uscire di casa se non strettamente indispensabile, mantenere le distanze dalle altre persone, non andare più a scuola o al lavoro non è sicuramente facile come vorremmo. Eppure è necessario e assolutamente inevitabile in questa fase del contagio, in cui occorre ridurre la velocità di diffusione della malattia e evitare di sovraccaricare le strutture sanitarie già ora in difficoltà.

Come fare quindi per affrontare questa quarantena che durerà verosimilmente varie settimane? Il SISA ha già avanzato alcune rivendicazioni per far sì che il diritto allo studio sia garantito (leggi qui), ma occorre ora pensare prima di tutto a come riempire le nostre lunghe e talvolta noiose giornate. Per questa ragione, il sindacato studentesco ha deciso di mettere a disposizione dei suoi militanti, dei suoi simpatizzanti ma anche di tutta la popolazione in generale alcuni articoli, testi e letture che possono non solo aiutarci a far trascorrere il tempo con maggior semplicità, ma anche fornirci gli strumenti per affrontare con maggior decisione e preparazione le lotte future che certamente non mancheranno.

Speriamo che questo nostro sforzo possa destare il vostro interesse e contribuire a rendere meno pesante la quarantena: questo è il momento dell’isolamento, ma ricordiamoci che la vita continuerà e, per dirla con le parole di Antonio Gramsci, dobbiamo istruirci perché avremo presto bisogno di tutta la nostra intelligenza!


L’Altrascuola: la rivista degli studenti in lotta!

Fin dal 2004 (l’anno successivo alla sua fondazione), il SISA pubblica una rivista pensata dagli studenti per gli studenti. Al suo interno potrete trovare contributi di vario genere, dalla “semplice” denuncia di fenomeni problematici ad analisi più approfondite sulla realtà scolastica e sociale. Potete trovare qui l’archivio dei vecchi numeri (comodamente scaricabili in pdf) e qui tutti gli ultimi articoli in formato digitale.


I Quaderni dell’Altrascuola

Oltre alla rivista di cui sopra, il sindacato studentesco ha pubblicato nel corso degli anni anche vari quaderni di approfondimento, in cui vengono affrontate in modo più sistematico alcune questioni di fondo sul funzionamento del nostro sistema scolastico. È giusto che l’industria privata si intrometta nella scuola pubblica? Perché abbiamo assistito a varie ondate di tagli nell’istruzione? Che modelli d’insegnamento alternativi esistono oltre al nostro? Se volete trovare la nostra risposta a queste domande, non esitate a sfogliare i nostri quaderni, altrettanto comodamente scaricabili in pdf!


InfoSISA: la TV “fai-da-te del SISA!

Negli ultimi anni non abbiamo solo scritto, ma anche detto e dibattuto molto! Sul nostro canale Youtube, potrete trovare numerosi video realizzati direttamente dal sindacato studentesco, oltre a vari estratti di interviste e dibattiti a cui hanno partecipato dei nostri rappresentanti: buona visione!


Qualche lettura… “in casa d’altri”

Naturalmente il SISA non ha fatto “tutto da solo”, ma ha spesso e volentieri preso spunto da analisi ed esperienze fatte altrove. Eccovi qui di seguito una serie di testi fondamentali sui quali si sono basate (e si basano tuttora) le nostre rivendicazioni e le nostre proposte per la scuola ticinese, così come gli esempi di lotta a cui ci rifacciamo per orientarci nelle nostre battaglie quotidiane.

Le riforme scolastiche neo-liberali

  • Nico Hirtt, “La tripla mercificazione dell’insegnamento”, pubblicato in L’école démocratique, 2008: scarica il pdf
  • Nico Hirtt, “A qui profitent les compétences? A l’ombre de l’OCDE et de la Commission européenne“, pubblicato in L’école démocratique, 2009: scarica il pdf
  • Christian Laval, “La réforme managériale et sécuritaire de l’école”, pubblicato in L’école démocratique, 2011: scarica il pdf

Elementi di discussione per una scuola democratica

  • Scuola di Barbiana, Lettera a una professoressa, 1967: scarica il pdf
  • Antonio Gramsci, “La scuola unitaria”, estratto dai Quaderni dal carcere: scarica il pdf
  • Nico Hirtt, “Pas d’école démocratique sans instruction polytechnique”, pubblicato in L’école démocratique, n° 47, settembre 2001: scarica il pdf

Sindacalismo studentesco e organizzazione di lotta

  • ASSE (Association pour une solidarité syndicale étudiante), Le syndicalisme étudiant de combat, settembre 2005: leggi qui
  • Federation Syndicale Etudiante, Bases fondamentales du syndicalisme étudiant, 2003: scarica il pdf

Qualche consiglio cinematografico

Da anni il SISA propone ai suoi militanti una vasta scelta di film e documentari di critica sociale, sulla base dei quali nei nostri campeggi di formazione siamo soliti lanciare discussioni sul sindacalismo, sulle lotte sociali, ecc. Qui di seguito trovate un breve repertorio di pellicole reperibili online, di cui vi consigliamo caldamente la visione.

  • Elio Petri, “La classe operaia va in paradiso“, 1971: una cronaca dell’alienazione industriale che si sviluppa in Italia nel secondo dopoguerra, fra sviluppo della coscienza di classe, lotta sindacale e repressione padronale. Guarda il film.
  • Marco Bellocchio, “Sbatti il mostro in prima pagina”, 1972: il ruolo della stampa negli anni di piombo, tutt’altro che “neutrale” come ancor oggi spesso si vende, ma spesso e volentieri strumento di controllo sociale. Guarda il film.
  • Giovanni Doffini, “E noialtri apprendisti”, 1975: un interessantissimo documentario autoprodotto dagli apprendisti ticinesi scesi in sciopero per lottare contro la disoccupazione a fine tirocinio. Guarda il film
  • Laurent Cantet, “La classe“, 2008: L’esperienza di un giovane professore di francese in una difficile scuola di periferia, “complicata” dalla sua personale ricerca: quella di mantenere un atteggiamento “neutrale” ma fermo nei confronti dei ragazzi, cercando di istruirli senza addomesticarli, di far loro prendere coscienza di essi e motivarli ad andare oltre. Guarda il film
  • Ken Loach, “Io, Daniel Blake“, 2016: il dramma della privatizzazione delle prestazioni sociali in Inghilterra, visto attraverso gli occhi di un falegname vittima di un infarto e costretto a richiedere la disoccupazione. Guarda il film
  • Stéphane Brizé, “In guerra”, 2018: diario di uno sciopero in una fabbrica automobilistica francese minacciata di chiusura. La reazione dei lavoratori è compatta e decisa, ma alcune sigle sindacali iniziano a rompere l’unità operaia… Guarda il film

Se sei arrivato fin qui, probabilmente apprezzi e convididi il nostro lavoro. Sappi che siamo sempre in cerca di nuove/i militanti, ma anche solo di persone interessate all’attività che conduciamo: se volessi impegnarti anche tu o semplicemente ricevere qualche informazione in più, non esitare a riempire questo modulo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *