NO a nuovi regali fiscali per ricchi e aziende: firma il referendum!

Il 12 dicembre il Gran Consiglio ticinese ha approvato una nuova riforma tributaria che prevede (ancora) enormi regali fiscali per ricchi e aziende, che provocheranno minori entrate per Cantone e Comuni per circa 52.5 milioni di franchi all’anno. Come già dimostrano le simili esperienze del recente passato, questi alleggerimenti fiscali non produrranno alcun effetto benefico sull’economia cantonale (senza creare nuovi posti di lavoro né maggior benessere), ma al contrario non faranno altro che peggiorare le condizioni di vita della maggioranza della popolazione. Ciò che mancherà nelle casse pubbliche verrà infatti molto probabilmente risparmiato nelle prestazioni sociali e nel servizio pubblico: si andrà quindi a tagliare (ancora) nella scuola, nelle borse di studio, nel trasporto pubblico, ecc.

Il SISA, che già nella sua assemblea di fine novembre si era schierato contro la riforma, invita quindi a firmare e far firmare il referendum lanciato dal comitato unitario di sindacati e partiti della sinistra: la posta in gioco è troppo alta perché si possa lasciar ingrassare ancora le già rigonfie tasche dei “soliti noti”!

Scarica e firma il formulario per il referendum! ←

Attenzione: i firmatari dello stesso formulario devono risiedere tutti nello stesso comune politico (così come devono essere tutti cittadini svizzeri maggiorenni)!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *