Massima solidarietà agli scioperanti della NLM!

Il Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA) esprime la propria massima solidarietà ai lavoratori della società di Navigazione Lago Maggiore (NLM) scesi in sciopero per lottare contro il licenziamento collettivo dei 34 dipendenti svizzeri e per difendere le condizioni contrattuali attuali.

La decisione dei vertici dell’azienda è gravemente irresponsabile e sintomo di quella preoccupante e trasversale deriva del servizio pubblico che abbiamo già avuto modo di denunciare in passato: sopprimendo tali posti di lavoro, la direzione della NLM non ha infatti preso minimamente in considerazione il futuro occupazionale dei lavoratori licenziati (così come l’impatto sulle loro famiglie), lasciando peraltro presagire la volontà di procedere ad una revisione al ribasso delle condizioni salariali e di lavoro degli impiegati.

Il SISA si schiera pertanto al fianco dei dipendenti in sciopero, condividendone le rivendicazioni e ribadendo la propria contrarietà ad un servizio pubblico fondato su logiche di massimizzazione del profitto e di ottimizzazione dei costi: è ora che l’ente pubblico (ad ogni livello istituzionale) si attivi per contrastare e porre rimedio ai notevoli abusi commessi dalla NLM (e non solo), garantendo un futuro dignitoso a tale servizio e a coloro che lo forniscono!


(Foto: Samuel Golay – Ti-Press)

Scarica come PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *