Borse di studio, settimana d’azione nazionale, abusi a scuola: cresce la mobilitazione studentesca

Con questo nuovo numero de L’Altrascuola continuiamo la nostra piccola impresa editoriale, che riesce per ora a mantenere una più che dignitosa cadenza semestrale. In questa edizione, verranno sviluppati alcuni dei temi già affrontati nell’ultimo numero, con un’attenzione particolare a quello delle borse di studio. A quest’ultima tematica è dedicato un dossier (vedi p. 4) in cui viene dato spazio all’analisi dello smantellamento in atto in questi ultimi anni, a cui il SISA ha risposto con il lancio di una petizione per il rafforzamento degli aiuti allo studio (di cui si può trovare il formulario in fondo al giornale). La lotta ticinese contro i tagli alle borse di studio si inserirà inoltre in una più ampia mobilitazione nazionale che avrà luogo al termine di marzo (vedi p. 2). La difesa del diritto ad una scuola pubblica, democratica e di qualità è tutt’altro che lettera morta: ora sta a noi studenti, a noi diretti interessati, mobilitarci per fermare le politiche neo-liberali che ci stanno privando dei nostri diritti e di qualunque prospettiva. Scoprite nelle prossime pagine come partecipare e come dare il vostro contributo: buona lettura!

Redazione


Questo articolo è apparso nel 4° numero de L’Altrascuola, pubblicato nel mese di febbraio del 2018 (leggi qui l’intero giornale).


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *